Dr.ssa Veronica Palermo
BIOLOGO - NUTRIZIONISTA NAPOLI

Sei in: Infonutrizione Blog Ricette Ricetta a base di farro con pomodorini e ricotta.

Ricetta a base di farro con pomodorini e ricotta.

15 Aprile 2021 di Dr.ssa Palermo

Prepara un piatto gustoso con questa ricetta a base di farro integrale, un cereale antico dall’alto contenuto proteico.

Farro pomodorini ricotta

Questa ricetta apporta circa 309 Kcal per porzione e rappresenta un ottimo piatto unico, ma prima qualche informazione utile sul farro.

Il farro (triticum monococcum) è un cereale antico, caratterizzato da un alto contenuto di proteine, composti bioattivi come acidi grassi polinsaturi, fruttani, carotenoidi e fitosteroli e attività di α-, β-amilasi e lipossigenasi inferiori rispetto al grano poliploide.

In uno studio pubblicato su MDPI e ACS Style “Effects of Einkorn Wheat (Triticum monococcum) Bread on the Intestinal Microbiota, Metabolome, and on the Glycemic and Insulinemic Response in the Pig Model” (Nutrients 2019, 11, 16), si sono studiati in vivo gli effetti di una alimentazione (di 30 giorni) a base di farro contro una a base di farina bianca (il comune pane) a livello del microbiota intestinale e della risposta post prandiale di insulina e glicemia in modelli animali quale il maiale.

Ebbene da questo studio si evidenzia come nel gruppo alimentato con farro, i livelli ematici post-prandiali di insulina e di glicemia erano rimasti bassi rispetto al gruppo alimentato con pane da farina bianca.

Inoltre il consumo di farro agisce a livello del microbiota intestinale portando all’arricchimento di specie (Blautia, Faecalibacterium, and Oscillospira) produttrici di acidi grassi a catena corta.

Ciò significa che l’assunzione di farro nella dieta regolare di tutti i giorni, supporta un ecosistema intestinale salutare e vario.

Per chi volesse approfondire ecco il link allo studio: https://www.mdpi.com/2072-6643/11/1/16/htm

INGREDIENTI per 2 persone

  • 140 g di farro
  • Pomodorini ciliegina 200 g circa
  • 1 carota
  • Scalogno 1
  • 1 costa di sedano
  • Ricotta dura grattugiata g 120
  • Olio extravergine d’oliva 30 grammi (3 cucchiai
  • Sale un pizzico
  • Qualche foglia di basilico

PREPARAZIONE della ricetta a base di farro

  1. Preparare il farro seguendo i consigli pubblicati nell’articoloCome cucinare correttamente i cereali integrali.
  2. Sbollentare qualche minuto i pomodorini in modo da eliminare velocemente le pelli (ricordarsi di effettuare una piccola croce con il coltello sulla sommità di questi, prima di immergerli nell’acqua bollente).
  3. Una volta raffreddati e spellati, tagliateli a pezzettini ed uniteli in una ciotola con la carota, la costa di sedano e lo scalogno tagliati precedentemente  a dadini.
  4. Aggiungere un pizzico di sale, l’olio extravergine d’oliva e lasciate macerare per un paio di ore in un luogo fresco (per chi non avesse tempo sono sufficienti 30-40 minuti, il tempo di preparazione del farro).
  5. Unire il tutto al farro, e versare il composto in una padella antiaderente, dove farete mantecare con la ricotta grattugiata per 2-3 minuti.
  6. Servite in un piatto e guarnite con una bella foglia di basilico.

Buon appetito!

 

Saluti cordiali,
Dr.ssa V. Palermo nutrizionista a Napoli.

Un commento
Invia un commento


Solo gli utenti registrati possono commentare,
per continuare ACCEDI oppure registrati.

Ricevi notifiche via e-mail. Oppure iscriviti senza commentare.

  1. avatar
    Paco scrive:

    Non amo il farro, ma così va giù molto meglio, :p

    12 Giugno 2014 alle 18:27