Dr.ssa Veronica Palermo
BIOLOGO - NUTRIZIONISTA NAPOLI

Sei in: Infonutrizione Blog Ricette Polpo all’insalata con patate.

Polpo all’insalata con patate.

13 Maggio 2021 di Dr.ssa Palermo

Polpo all'insalata con patate

Alcune curiosità sul Polpo

Il Polpo all’insalata con patate è un piatto tipicamente mediterraneo dal ridotto apporto calorico e dall’elevato senso di sazietà, caratteristiche di notevole pregio tipiche di questo mollusco, ma prima di passare alla ricetta può essere interessante scambiare qualche curiosità sul Polpo con i commensali siano essi abitudinari oppure occasionali.

Contrariamente a quanto in molti pensino, il Polpo (Octopus Vulgaris), è un mollusco adatto anche a chi segue un regime dietetico controllato.

il Polpo quindi, oltre ad essere un mollusco povero di calorie è un alimento completo, può essere utilizzato come antipasto o come primo, magari abbinato a delle patate o come secondo piatto.

Il Polpo, che non è il polipo il quale vive sulle barriere coralline contribuendone alla formazione, è un mollusco cefalopode della famiglia delle Octopodidae, è costituito da 8 tentacoli ognuno provvisto di due file di ventose, vive su fondali sabbioso nascosto tra gli scogli e la mancanza di scheletro gli permette di nascondersi anche in piccoli anfratti.

Polpo all’insalata con patate, ecco la ricetta.

Preparazione del Polpo all’insalata con patate

  1. Preparate una pentola con dell’acqua in cui avete messo carote, sedano, ginepro, alloro, aceto, cipolla ed un pizzico di sale.
  2. Portate il tutto a bollore e dopo aver pulito bene il polpo, prendetelo per la testa ed immergete e togliete i suoi tentacoli per 3 – 4 volte, affinché si arriccino ed ammorbidiscano nel contempo.
  3. Immergete poi completamente il polpo, abbassate il fuoco al minimo e coprite con un coperchio, fate cuocere per 20 minuti (tempo per 1 polpo di 500 grammi), immergete anche una o due patate lavate bene.
  4. Una volta cotto, tagliate il polpo a piccoli tocchetti così come le patate, dopo averle pelate.
  5. Condire il tutto con un filo d’olio EVO, prezzemolo, limone, pepe e, per chi lo digerisce, uno spicchio d’aglio schiacciato.
  6. Servire freddo o tiepido e gustare.

Valori nutrizionali per porzione di 100 grammi

Kcal – 88Sodio – 78 mg
Grassi totali – 2 gPotassio – 0 mg
Grassi saturi – 0 gTotale Carboidrati – 9 g
Polinsaturi – 0 gFibre – g
Monoinsaturi – 1 gZuccheri – 0 g
Grassi trans – 0 gProteine – 9 g
Colesterolo – 40 mgVitamina A – 0%
Calcio – 0%,Vitamina C – 0%
Ferro – 0%
* Percent Daily Values are based on a 2,000 calorie diet. Your daily values may be higher or lower depending on your calorie needs

Domande frequenti sul Polpo

Il Polpo può essere mangiato durante le diete o regimi alimentari controllati?

Il Polpo è ideale per le diete, per 100 grammi apporta circa 88 Kcal, essendo costituito per l’80% di acqua, è inoltre ricco di Sali minerali oltre a fosforo, calcio, selenio, magnesio e vitamine come la A, la vitamina B12 e la vitamina C.
Rispetto ad altri pesci però fornisce meno proteine, tra i 9 e 10,6 g/100 g.
Apporta inoltre solo 1,4g di carboidrati/100 g e 1-2g di grassi.
Si ricorda che fosforo e calcio sono importanti, ad esempio, per le ossa e per i denti.
Il potassio aiuta a prevenire la perdita di calcio dalle ossa negli anziani, inoltre aiuta a regolare la funzionalità cardiaca e la pressione a livelli normali; importante anche per evitare la formazione di calcoli renali.
La vitamina B12 è importante nella produzione dei globuli rossi o la vitamina C è un importante antiossidante, aiutando a potenziare le difese immunitarie.

Come fare a soddisfare il senso di sazietà?

L’elevata presenza di tessuto connettivo, fa si che il polpo abbia anche un elevato potere saziante.

La presenza di eventuali contaminanti è possibile?

Il polpo può contenere metilmercurio, anche se essendo un animale di piccole dimensioni il quantitativo in esso contenuto non dovrebbe generare problemi.

Eventuali rischi correlati al consumo di Polpo?

Un fattore da non trascurare è la possibile presenza al suo interno dell’Anisakis, parassita molto diffuso, pertanto si consiglia sempre il consumo previa cottura oppure in chi ama i crudi, che abbia subito il processo di abbattimento ad una temperatura di -20°C per 72 ore o se si dovessero comprare da un rivenditore come da normativa europea obbligatoria (Regolamento CE 853/2004).

Qual è il periodo dell’anno migliore per mangiare il Polpo?

Come stagionalità il Polpo è presente tutto l’anno, non c’è un periodo particolarmente favorevole o sfavorevole per nutrirsene.

Buon Appetito!!!

 

Saluti cordiali,
Dr.ssa V. Palermo nutrizionista a Napoli.

3 commenti
Invia un commento

Ricevi notifiche via e-mail. Oppure iscriviti senza commentare.

  1. Fat Binders scrive:

    Can I add from my own part please… If you are interested in adding salmon or tuna to your diet because they are high in minerals but you do not know how to cook them, you can buy canned versions. You just have to make sure that the ones you buy are packed it water and not in oil so they won’t be loaded with excess fat binders and calories.

    14 Maggio 2021 alle 11:02
  2. Fat Burning Furnace Review scrive:

    Hi there! I could have sworn I’ve been to this blog before but after reading through some of the post I realized it’s new to me.
    Nonetheless, I’m definitely happy I found it and I’ll be bookmarking and checking back often!

    15 Maggio 2021 alle 12:12