Dr.ssa Veronica Palermo
BIOLOGO - NUTRIZIONISTA NAPOLI

Sei in: Infonutrizione Blog Articoli Come leggere le etichette. Lezione N°1 Attenzione agli inganni.

Come leggere le etichette. Lezione N°1 Attenzione agli inganni.

17 Maggio 2012 di Dr.ssa Palermo

leggere le etichette alimentari.

Da oggi inizierò un breve corso on-line che è importante facciate vedere a quanti più amici possibile, dal titolo Come leggere le etichette. Attenzione agli inganni.

Ricordate che la conoscenza è l’unica arma che abbiamo per non farci ingannare!

leggere l'etichetta

LEZIONE N° 1: COSA DEVONO INDICARE LE ETICHETTE ALIMENTARI?

Dal 1982 per legge l’etichetta alimentare deve riportare l’elenco degli ingredienti con nome specifico leggibile.

Per leggere le etichette alimentari bisogna sapere anche che il governo ha poi emanato il D.L. 27/01/92 n. 109, attualmente vigente, secondo il quale devono essere riportate le seguenti indicazioni:

  • Il nome del prodotto,
  • l’elenco degli ingredienti,
  • la quantità espressa in peso netto ed eventualmente sgocciolato,
  • i termini di scadenza,
  • l’azienda produttrice,
  • il codice a barre e il materiale della confezione.

L’ordine degli alimenti non è casuale, in particolare, gli ingredienti devono comparire in ordine decrescente di quantità e sapendo ciò il consumatore può paragonare più alimenti e farsi un’idea di quale sia qualitativamente migliore.

Tra gli ingredienti non dobbiamo dimenticare gli «additivi» che di solito compaiono alla fine dell’elenco.

Questi sono sostanze utilizzate dall’industria per “migliorare” alcune caratteristiche del prodotto (conservanti, coloranti, emulsionanti, esaltatori di sapidità, correttori di acidità).

  • data di scadenza,
  • provenienza del prodotto.

Altra cosa sono le etichette nutrizionali, non facciamoci ingannare dalla pubblicità.

Di seguito troverete una lista di 10 cose che si devono osservare quando si sta per comprare qualcosa.

a breve la prossima lezione.

 

Saluti cordiali,
Dr.ssa V. Palermo nutrizionista a Napoli.

3 commenti
Invia un commento

Ricevi notifiche via e-mail. Oppure iscriviti senza commentare.

  1. Kenisha scrive:

    I’m impressed you should think of something like that.

    24 Marzo 2013 alle 04:50
  2. Anna scrive:

    Interessantissimo questo articolo, così sarà più facile scegliere i prodotti giusti! 😀

    15 Luglio 2013 alle 13:51