Dr.ssa Veronica Palermo
BIOLOGO - NUTRIZIONISTA NAPOLI

Sei in: Infonutrizione La nutrizionista risponde Patologie e disturbi alimentari Posso mangiare gelati alla soia con ipercolesterolemia, SI o NO?

Posso mangiare gelati alla soia con ipercolesterolemia, SI o NO?

5 Marzo 2017

Domanda:

colesterolo buono e colesterolo cattivo, IpercolesterolemiaIpercolesterolemia e gelati alla soia.

Salve,

da anni ho il colesterolo sopra il livello massimo, il massimo raggiunto è stato 248, adesso, dopo qualche mese di assunzione dell’integratore “ezimega” all’ultimo controllo era a 215,

seguo una dieta che esclude totalmente i salumi (a parte il tacchino), i formaggi ( escluso il parmigiano sulla pasta), le uova, la carne rossa tranne quella di vitello 2 volte alla settimana,

pesce 3 volte alla settimana, pratico sport 3 ore alla settimana, il mio peso è 64 kg per un altezza di 1,71 e ho 49 anni.

Volevo sapere se posso mangiare i gelati di soia con l’ipercolesterolemia?

Ne ho trovato uno con grassi pari a 8.2 di cui saturi 6.8 per 100 gr di prodotto.

Grazie.

 

Risposta:

Buonasera,

il colesterolo se di origine genetica si manifesta in genere intorno ai 40 anni.

Quello che si valuta maggiormente per il rischio cardiovascolare non è tanto il colesterolo totale bensi è il rapporto tra il colesterolo cosiddetto totale ed il buono in quello che viene denominato “indice di rischio cardiovascolare”.

Questo parametro deve risultare inferiore a 5 per gli uomini ed a 4,5 nelle donne.

Il colesterolo totale infatti è composto da diverse forme di colesterolo come HDL, LDL, VLDL.

Recenti studi* hanno poi evidenziato che del cosiddetto colesterolo cattivo solo frazione denominata small LDL  sembrerebbe essere responsabile di rischio cardiovascolare con aterosclerosi sia vascolare che cerebrale.

Spesso erroneamente si tende ad eliminare qualsiasi fonte di colesterolo alimentare, e non ci sta nulla di più sbagliato, intanto perché la sintesi di colesterolo segue una regolazione in funzione anche del quantitativo introdotto con gli alimenti ed inoltre il colesterolo svolge diverse funzioni:

  • è un precursore dell’acido colico che serve per la sintesi degli acidi biliari,
  • serve alla sintesi degli ormoni steroidei come androgeni, aldosterone ed estrogeni,
  • è elemento strutturale delle membrane cellulari e partecipa alla sintesi della vitamina D, ne è infatti il precursore.

Ecco perché consiglio sempre di valutare anche la vitamina D nella forma 25 OH.

Per tornare alla sua domanda, certo che può mangiare gelati alla soia con ipercolesterolemia, ma dipende da quanto ne mangia e quanto spesso, come tutte le cose non è l’alimento in se a creare problemi ma è l’abuso che se ne fa.

Circulation. 1997 Jan 7;95(1):1-4. Small LDL, atherogenic dyslipidemia, and the metabolic syndrome.

 

Saluti cordiali,
Dr.ssa V. Palermo nutrizionista a Napoli.

0 commenti
Invia un commento


Solo gli utenti registrati possono commentare,
per continuare ACCEDI oppure registrati.

Ricevi notifiche via e-mail. Oppure iscriviti senza commentare.