Dr.ssa Veronica Palermo
BIOLOGO - NUTRIZIONISTA NAPOLI

Sei in: Infonutrizione Blog Articoli Verdure di stagione: Ottobre

Verdure di stagione: Ottobre

5 ottobre 2015 di Dr.ssa Palermo

ZuccaCon Ottobre arriva l’autunno e con esso le verdure da odori e sapori più forti, ottime per prevenire i primi malanni che questa stagione purtroppo porta con se … ed allora scegliamo frutta e verdura fresca di stagione.

Incominciamo dai FUNGHI, in questo mese ne possiamo trovare di diverse qualità, come i chiodini ed i piopparelli ma non solo.

Essendo ricchi in Vitamina B oltre che Sali minerali come selenio, rame  e potassio e poveri in calorie, sono ottimi anche per depurasi e rafforzare le difese immunitarie, sono infatti conosciuti da secoli come ottimi antibiotici naturali, inoltre si è visto che aiutano a contrastare patologie cardiovascolari.

Arriva la ZUCCA, tanto amata per la notte di halloween, ma ottima dalla polpa ai semi, che se lasciati essiccare sono una fonte piena di omega 3.

Essendo un alimento versatile per il suo sapore dolce, può essere utilizzato in cucina per la preparazione di primi piatti come di dolci e pane;
Ricca in vitamine come la Provitamina-A la vit. C e la E oltre che di Sali minerali come potassio e calcio ha ottime proprietà rinfrescanti, depurative anche a livello epatico e rafforzanti del sistema immunitario. Insomma un alimento che non potrà mancare sulle vostre tavole.

Altra verdura di ottobre è il RADICCHIO, che con il suo colore rosso-viola oltre a rallegrare un piatto, ha potere depurativo, digestivo ed antiossidante, ricco in fosforo, calcio e potassio oltre che di vitamine e polifenoli.

Ancora possiamo trovare verdure come: rabarbaro, patate novelle, barbabietole, finocchi, cavoli,  spinaci, topinambur, bietole.

Come frutta invece troviamo, pere, cachi, mele, uva, melograno, prugne, fichi, kiwi.

VN:F [1.9.22_1171]
Come valuti questo articolo?
Punteggio: 5.0/5 (basato su 8 voti)
Verdure di stagione: Ottobre, 5.0 out of 5 based on 8 ratings
0 commenti
Invia un commento


Solo gli utenti registrati possono commentare,
per continuare ACCEDI oppure registrati.